Altre Attività / Incontri

INCONTRO #22 END OF RAINBOW

INCONTRO
Giovedì 30 maggio
ore 15.30

OPENING
Giovedì 30 maggio
ore 18.30

MOSTRA
31.05.2019 – 08.06.2019
dal lunedì al venerdì
10.00 – 13.00 | 15.00 – 17.00
sabato 14.00 – 17.00
Ingresso libero

Ufficio stampa ddl studio
T 02 89052365
info@ddlstudio.net

Giovedì 30 maggio un grande appuntamento conclusivo per il ciclo INCONTRI # vedrà oltre 20 studenti di Arti Visive della NABA – Nuova Accademia di Belle Arti e dell’Accademia di Belle Arti di Brera, insieme, alla Fondazione Adolfo Pini, con l’inaugurazione di un progetto collettivo alle ore 18.30 in Corso Garibaldi 2, preceduto come d’abitudine dall’incontro aperto alle ore 15.30.

L’appuntamento, dal titolo INCONTRO #22 END OF RAINBOW, coinvolgerà tutti gli studenti che hanno preso parte agli incontri precedenti di questa edizione, tenuti nei mesi scorsi sotto la guida di Adrian Paci e Gianni Caravaggio e quest’anno a cura di Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi, e sarà un momento di festa per concludere insieme questo percorso.

Per il quarto anno consecutivo infatti, giovani artisti dell’ultimo anno di entrambe le accademie si sono misurati in una serie di lezioni in mostra – laboratorio aperte al pubblico. Il progetto è nato nel 2016 con il proposito di coinvolgere allievi delle accademie milanesi in un programma di incontri e lezioni sperimentali tra dialogo e progettualità. Ad oggi sono stati oltre

100 i giovani studenti e artisti che hanno avuto la possibilità di dialoga-re, confrontarsi e mettersi alla prova nella realizzazione, in molti casi della loro prima mostra, dalla creazione delle opere fino all’allestimento.

Il carattere laboratoriale del progetto si è sviluppato anche per questo ciclo di INCONTRI# tra ricerca scientifica e didattica, attraverso momenti di condivisione di esperienze, così come di analisi dei percorsi artistici dei singoli partecipanti. Uno dei principali intenti del laboratorio è infatti quel-lo di offrire agli studenti, prossimi alla conclusione del proprio percorso universitario, un punto di riferimento per esplorare una dimensione di confronto e di scambio in questo importante momento di passaggio.

La Fondazione Adolfo Pini ha infatti dato agli studenti la possibilità di esporre e portare le loro opere al di fuori dell’ambito accademico, confermando ancora una volta la volontà di sostenere i giovani artisti e, in questo caso, anche l’arte contemporanea.

Anche quest’anno abbiamo portato alla Fondazione Pini l’esperienza degli incontri tra studenti delle due Accademie dell’Arte di Milano, Naba e Brera. Da questi incontri sono nate quattro mostre, frutto di un dialogo intenso tra le varie esperienze individuali e lo spazio che le ha accolte. Credo che anno dopo anno, questa esperienza si stia consolidando senza perdere la sua freschezza e il suo carattere spontaneo, trasformando la Fondazione Pini in un punto di riferimento importante per l’arte giovanile di Milano” – afferma Adrian Paci, Comitato Scientifico Fondazione Adolfo Pini.

“END OF RAINBOW è il titolo del quarto e ultimo incontro del ciclo 2019 e segna la conclusione di un percorso, di un avvicinamento verso un ultimo momento di contatto che augura di porsi come una collezione di voci che si ritrovano assieme per interrogarsi sul valore che diamo alle cose di cui facciamo esperienza – affermano Alessandro Laita e Chiaralice Rizzi, curatori di questo ciclo di appuntamenti – END OF RAINBOW coinvolge i partecipanti dei tre precedenti incontri (intitolati ERASE TO MAKE A MARK) e si pre-senta come autoritratto collettivo di una comunità formatasi nel processo conoscitivo della creazione artistica”.

Tre le macro tematiche affrontate durante i “laboratori in mostra”. La prima riguarda l’interrogativo Cosa vuol dire esporre? Gli artisti hanno riflettuto sul fatto che lo spazio espositivo può essere paragonato a una casa. Le opere, tutte inedite, hanno infatti “abitato” tutti gli spazi della galleria della Fondazione, compreso il piccolo bagno. Il secondo tema affrontato è stato quello dell’immagine come perturbante e durante l’ultimo incontro invece gli artisti si sono confrontati con il tema della soglia e del limite. Le opere prodotte sono tutte inedite, individuali ma il più delle volte collettive. Per questo motivo l’ultimo appuntamento vuole far riflettere tutti i partecipanti sul tema della comunità, per sua natura inclusiva, e della festa.

INCONTRI # è un progetto voluto da Adrian Paci, con il suo ingresso nel Comitato Scientifico della Fondazione, che persegue l’obiettivo di coinvolgere giovani allievi delle accademie milanesi, offrendo loro un punto di riferimento per esplorare una dimensione di confronto e di scambio.