Mostre

INCONTRO #15 Belly of the Whale

INCONTRO
Giovedì 3 maggio
ore 15.30

OPENING
Giovedì 3 maggio
ore 18.30

MOSTRA
03.05.2018 – 12.05.2018 
Ingresso libero
dal lunedì al venerdì
10.00 – 13.00 | 15.00 – 17.00
sabato 13.00 – 17.00

Ufficio stampa ddl studio
T 02 89052365
info@ddlstudio.net

Secondo appuntamento, giovedì 3 maggio alle ore 15.30 nella Galleria della Fondazione Adolfo Pini in Corso Garibaldi 2, per il nuovo ciclo di INCONTRI #, che vedono gli studenti di Arti Visive della NABA – Nuova Accademia di Belle Arti e dell’Accademia di Belle Arti di Brera con-frontarsi attraverso cinque “lezioni in mostra” aperte al pubblico. I protagonisti dell‘ INCONTRO #15 “Belly of the Whale” sono: Andrea Noviello, Elisabetta Bottura, Gabriele Ferrarini, William Raffredi e Francesco Puppo.

La mostra “Belly of the Whale” è una riflessione sull’assenza. Lo spazio al piano terra della Fondazione Adolfo Pini si trasforma in una sala d’attesa. Si genera un luogo di sterile meditazione. Le opere esplorano la dimensione depressiva del quotidiano, lasciando comunque aperta una spirale per il suo potenziale poetico.

Sotto la guida di Adrian Paci e Gianni Caravaggio e con il coordinamento di Leonardo Pellicanò, ogni incontro presenta un focus differente esplorato attra-verso i lavori esposti in mostra, in un dialogo aperto tra studenti, docenti e pubbli-co. Gli appuntamenti, in programma fino al 14 giugno, vedranno opening serali di confronto e di dibattito.

INCONTRI # è un progetto ideato da Adrian Paci, membro del Comitato Scienti-fico della Fondazione, con l’obiettivo di coinvolgere giovani allievi delle accade-mie milanesi, offrendo loro un punto di riferimento per esplorare una dimensione di confronto e di scambio. Gli studenti hanno così l’occasione di esporre al di fuori delle strutture accademiche. L’intento di queste esperienze, e del progetto nel suo complesso, si inserisce nell’ambito delle finalità statutarie della Fondazione Adolfo Pini, da sempre rivolte al sostegno dei giovani artisti e, in questo caso, an-che dell’arte contemporanea.