Casa dei Saperi

CONFERENZA DI JEREMY RIFKIN
Green New Deal

Martedì 22 ottobre ore 19:00
Museo Scienza Tecnologia Leonardo da Vinci Auditorium
Via San Vittore 21, Milano
Ingresso libero fino a esaurimento posti

In occasione dell’uscita del suo nuovo libro, Jeremy Rifkin terrà, in anteprima nazionale, una conferenza sui temi del Green New Deal.
Introduce l’incontro con un breve saluto il Direttore Generale del Museo, Fiorenzo Galli e la Direttrice Cultura della Fondazione Adolfo Pini, Valeria Cantoni Mamiani.
L’evento è  in collaborazione con Mondadori, la Fondazione Adolfo Pini nell’ambito del progetto Casa dei Saperi – Nuove Utopie e il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia.

Jeremy Rifkin
Un green new deal globale
In libreria dal 15 ottobre

Una nuova visione sul futuro dell’umanità sta rapidamente guadagnando slancio. Di fronte a un’emergenza climatica planetaria, una giovane generazione sta promuovendo un dibattito sull’ipotesi di un Green New Deal e dettando il programma di un audace movimento politico capace di rivoluzionare la società. Sono i Millennial a farsi carico del problema del cambiamento climatico. Se il Green New Deal è diventato un tema fondamentale nella sfera politica, nel mondo delle imprese sta emergendo un movimento parallelo che nei prossimi anni scuoterà le fondamenta dell’economia globale. Settori chiave dell’economia si stanno prontamente sganciando dai combustibili fossili a favore dell’energia solare ed eolica, più a buon mercato e accompagnate da nuove opportunità di business e occupazione. Nuovi studi stanno suonando l’allarme: migliaia di miliardi di dollari in combustibili fossili per i quali non esiste più un mercato potrebbero creare una bolla suscettibile di scoppiare entro il 2028, provocando il crollo della civiltà dei combustibili fossili. Il mercato sta parlando e i governi, se vogliono sopravvivere e prosperare, dovranno adattarsi.
In questo libro Jeremy Rifkin, autore bestseller del «New York Times» e famoso teorico dell’economia, espone il pensiero politico e il piano economico per il Green New Deal di cui abbiamo bisogno in questo momento critico. La convergenza fra la bolla dei combustibili fossili fuori mercato e una visione politica verde apre la possibilità di un passaggio a un’era ecologica post carbonio, in tempo per prevenire l’aumento della temperatura che ci farebbe superare il limite oltre il quale tornare indietro diverrebbe impossibile.
Con venticinque anni di esperienza nel promuovere cambiamenti simili a questo nell’Unione europea e nella Repubblica popolare cinese, Rifkin presenta la sua visione su come rivoluzionare l’economia globale e salvare la vita sulla Terra.

JEREMY RIFKIN, presidente della Foundation on Economic Trends di Washington, insegna alla Wharton School of Finance and Commerce, dove tiene i corsi dell’Executive Education Program sul rapporto fra l’evoluzione della scienza e della tecnologia e lo sviluppo economico, l’ambiente e la cultura. Fra i suoi libri tradotti in italiano, ricordiamo: La fine del lavoro (1995), Il secolo biotech (1998) e, per Mondadori, Entropia (1982), L’era dell’accesso (2000), Ecocidio (2001), Economia all’idrogeno (2002), Il Sogno europeo (2004), La civiltà dell’empatia (2010), La Terza rivoluzione industriale (2011), La società a costo marginale zero (2014)

Ufficio Stampa Mondadori
Via A. Mondadori, 1 – 20090 Segrate (Milano)
Cristiana Patriarca – cristiana.patriarca@mondadori.it
Tel. 02.75422224 – Cell. 335.1004721
Tel. +39 02 7542.3158 – Fax +39 02 7542.2687
stampalibri@mondadori.it
www.librimondadori.it