@Pini_Casa dei Saperi

Open Call team curatoriale under 35

Fondazione Adolfo Pini
Corso Garibaldi 2 – Milano
T 02 874502
eventi@fondazionepini.it

Ufficio stampa ddl studio
T 02 89052365
info@ddlstudio.net

La Fondazione Adolfo Pini indice una Open Call nazionale per formare un team curatoriale – under 35 – di durata biennale. I cinque candidati selezionati contribuiranno all’avvio del progetto culturale @Pini – Casa dei Saperi, a cura di Valeria Cantoni, che avrà inizio da febbraio 2019.
Il progetto @Pini – Casa dei Saperi si articolerà in un programma di attività finalizzato all’approfondimento delle tematiche del contemporaneo. Attraverso un palinsesto di incontri, workshop, master class e approfondimenti critici, @Pini – Casa dei Saperi si propone come luogo di scambio generativo e multidisciplinare tra giovani studiosi, artisti, curatori, filosofi, musicisti, e per chiunque senta la necessità di avere uno dialogo culturale vivo e orizzontale. Il tema del 2019 sarà “Nuove Utopie”.

“In linea con la missione della Fondazione, ci è sembrato urgente dedicare uno spazio, a Milano, all’incontro di diversi saperi e mestieri, dove giovani artisti, studiosi, appassionati o anche solo curiosi possono interrogare i maestri sulle loro pratiche e visioni e scambiarsi esperienze, pensieri e competenze su temi che attraversano la contemporaneità”, dichiara Valeria Cantoni, curatore del progetto e membro CdA della Fondazione Adolfo Pini. “Un luogo dove fermarsi a discutere, dove scoprire nuove passioni intellettuali o artistiche e conoscere persone con cui intraprendere un breve tragitto di strada insieme, anche fuori dalle accademie o dopo l’università. Un circolo aperto e inclusivo la cui missione è finalmente dare la parola ai giovani che hanno qualcosa da dire e da ascoltare”.

Il compito del team curatoriale, selezionato da una commissione composta dal board della Fondazione e annunciato a fine ottobre, sarà quello di proporre e delineare il programma di appuntamenti del 2019 e 2020. Più nel dettaglio, la Call è aperta a operatori culturali, studiosi e progettisti di diverse discipline che, con il supporto della Fondazione Adolfo Pini, dovranno sviluppare, articolare e definire i vari contenuti degli appuntamenti attorno al tema individuato ogni anno; selezionare i partecipanti delle varie iniziative; assistere e supportare la comunicazione con gli ospiti (gli artisti, le organizzazioni); e altro ancora.
Filosofi, designer, antropologi, artisti, architetti, economisti, matematici, musicisti, ecc, saranno invitati negli spazi della Fondazione Adolfo Pini con l’obbiettivo di costruire un luogo aperto e inclusivo di relazioni fertili e trasversali; una vera e propria casa dove si incontrano i saperi e le esperienze e dove si può imparare attraverso la lettura, l’ascolto, il confronto, ma anche l’arte contemporanea inserita nel contesto ottocentesco in un dialogo che offre sempre meravigliose sorprese.

Scadenza per partecipare: 22 ottobre 2018
Per maggiori informazioni: Scarica la Call