Storie Milanesi

La sede della Fondazione Adolfo Pini, dimora e studio del pittore Renzo Bongiovanni Radice al quale è dedicata, ha la duplice identità di casa museo e di museo studio.

Per promuovere la conoscenza della figura del pittore, e del nipote Adolfo Pini, la Fondazione da lui voluta ha avviato i contatti con le quattro Case Museo di Milano e con diversi musei studio, presenti in varie zone della città, legati ai nomi di artisti, scrittori, architetti e designer che a Milano hanno vissuto e operato, segnando profondamente la storia culturale della città e lasciando testimonianze del loro lavoro nelle sedi della loro attività professionale, oggi visitabili.

La Fondazione Adolfo Pini ha dunque realizzato un sito web che riunisce in circuito queste realtà, le rende note e accessibili ad un pubblico vasto e non solo specialistico, guidando i visitatori alla scoperta di questi luoghi inediti attraverso le storie dei protagonisti, del loro lavoro, dei quartieri in cui hanno vissuto e operato (www.storiemilanesi.org)

Queste le quindici realtà che hanno finora collaborato alla nascita del circuito che, per sua natura, potrà ampliarsi nel tempo: le Case Museo Poldi Pezzoli, Bagatti Valsecchi, Necchi Campiglio, Boschi Di Stefano, dimore di grandi collezionisti milanesi, che costituiscono già una rete museale nota e consolidata. A questa si aggiungono gli Studi professionali legati all’attività di diversi protagonisti e che, con diverse fisionomie istituzionali, sono aperti ad accogliere il pubblico: oltre alla Fondazione Adolfo Pini, la Fondazione Studio Museo Vico Magistretti, la Fondazione Franco Albini, la Fondazione Achille Castiglioni, l’Associazione Alik Cavaliere, l’Associazione per Mario Negri, lo Spazio Tadini, il Museo Studio Francesco Messina, la Fondazione Corrente – Studio Treccani, la Casa del Manzoni, Associazione Amici di Lalla Romano.

Al progetto del portale Storie Milanesi, curato da Rosanna Pavoni, hanno collaborato un gruppo di ricercatori, assieme ai responsabili delle diverse realtà coinvolte, e uno scrittore professionista: corredate da notizie storiche e storico artistiche, queste storie racconteranno, con un linguaggio vivo e accattivante, una Milano inedita e in parte sconosciuta, accompagnando i visitatori fino alla soglia delle diverse Case e dei diversi Studi.

L’iniziativa ha il Patrocinio del Comune di Milano e della Regione Lombardia e ha ottenuto il sostegno finanziario della Fondazione Cariplo.